alla fine vinco io

io vinco

Certe volte di fronte a te mi sento inadeguata. Dentro ho tanti di quei mostri che emergono nei momenti di crisi, quando non ti so stare di fronte, quando i tuoi pianti mi sovrastano ed io vorrei smettere di esistere. Quando niente placa la tua disperazione, ed io non so perche’, non so interpretare sempre quel tuo pianto disperato. E allora mi arrabbio. Con te, ma soprattutto con me:Perche’ non sono una brava madre. Perché la farò crescere piena di paturnie. Perché non so stare di fronte ai suoi bisogni‘.

Ma mi sento ancora più inadeguata quando, passate le lacrime, ti abbraccio di nuovo e tu mi guardi e il tuo volto si accende come il sole, quando mi vede. Lì sento la gioia di essere tua madre, insieme all’inadeguatezza del ruolo.

I bambini sono maestri. Ho imparato così tante cose di me, grazie a te, in questi sei mesi. Le hai rese reali e, si sa, la consapevolezza porta alla risoluzione del conflitto. O almeno si tenta.
Tra le tante, voglio che tu sappia questa.
Per mia mamma, che e’ tornata a lavoro quando io ero molto molto molto piccola (ma forse non sarei stata mai abbastanza grande), c’era sempre qualcosa da fare: il bucato, da mangiare, lavorare, pulire il bagno… ed il tempo insieme a me si riduceva inesorabilmente.
Si dice che le modalità disfunzionali si passino da genitore a figlio, e credo che qualche radice di questo comportamento sia attecchita anche dentro di me.
La vedo chiara.
Sono sul tappeto insieme a te e la mia mente mi dice che c’è il bagno sporco e il bucato da fare. Vorrei fuggire da te in quel momento. Ma sono più forte io. E tengo.
Allora giochiamo insieme, poi c’è da preparare il pranzo, ti lego in fascia e lo prepariamo insieme. Succede spesso che tu ti addormenti in fascia mentre mi osservi tagliuzzare, impastare, mescolare: e allora, come ieri, mentre preparavo i biscotti alle nocciole, le nocciole le ho tritate col martello per non svegliarti.

Alla fine spesso vinco io e non la mia mente.
E nonostante il senso di inadeguatezza e mancanza di valore, io rimango la tua mamma che ti ama più di qualsiasi cosa al mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...